Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la Privacy PolicyAcconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?

Meccanica, meccatronica ed energia Scienze applicate Informatica e telecomunicazioni Grafica e comunicazione Corso serale

AVVISO PUBBLICO BORSE DI STUDIO REGIONE PUGLIA ANNO SCOLASTICO 2017/2018 - Scadenza domande 13 marzo 2018
Fare click per visionare il bando affisso all'albo

Text Size

Accesso delle famiglie al registro online e a tutte le istruzioni per utilizzarlo

IISS "Guglielmo Marconi" (BAIS063003)
Piazza Carlo Poerio, 2
I-70126 Bari, BA
Tel: (+39) 080-5534450
CF: 93449270722
CUF: UFA1CH
email: bais063003@istruzione.it
pec: bais063003@pec.istruzione.it
CCP: 1022330714
( IT76L 07601 04000 001022330714 )
intestato a II.SS. G.MARCONI
BATF06301G Istituto Tecnico Tecnologico
Guglielmo Marconi
BAPS06301D Liceo Scientifico
Margherita Hack
BATF063511 Corso serale
Guglielmo Marconi

 

Le parole interrotte: incontro con l'autrice

Le parole interrotteIl neo-nato Gruppo di lettura del Marconi-Hack ha incontrato, questa mattina, l’autrice del romanzo con cui è iniziata l’esperienza di lettura condivisa all’interno della scuola: Francesca Palumbo (Le parole interrotte, Besa).

Ad accogliere la brillante scrittrice -  oltre il gruppo dei lettori - una folta e attenta platea costituita dai ragazzi dei vari indirizzi di studio e dagli insegnanti di Lettere ai quali, sin dallo scorso settembre, è sembrato necessario dar vita ad uno spazio di condivisione legato, appunto, alla lettura e al confronto con i narratori.

Protagonisti della scena sono stati i ragazzi stessi: qualcuno ha moderato, qualcuno ha letto, qualcuno ha suonato, qualcun altro è intervenuto dal pubblico. In tanti si sono emozionati, e tutti hanno avuto modo di riflettere, almeno su qualcosa.

Il generoso banchetto offerto dalla scrittrice, infatti, ha tenuto incollati i ragazzi su tematiche e questioni del genere più svariato.

E così la discussione, partita dal concetto di diversità, si è spostata sull’immigrazione, sulla maternità, sulla spinosa questione dell’omosessualità e degli stereotipi di genere, sull’uso dei social e dei cellulari, sulla difficoltà di raccontare le emozioni, per poi virare, infine, sull’etica dell’immagine  e sulle tecniche di scrittura.

Al termine dello stimolante incontro, insomma, tutti a casa sazi. Ma sazi davvero. Come solo ci si può saziare in compagnia di un buon libro e di una donna nutrita dalla sincera passione per la parola e per il suo sacrosanto e indiscutibile valore (e potere).

 Vedi l'album di foto ricordo dell'evento.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ASL e i SISTEMI BIOMEDICALI: VERSO IL FUTURO CON LA BIOMEDICA

Venerdì 16 febbraio, dalle ore 9,00 alle ore 11,00, presso l'aula magna dell'IISS "Marconi-Hack" (Piazza Poerio, 2 - 70126 Bari), la dott.ssa Francesca De Leo (CNR-IBIOM) insieme con il delegato di Confindustria BA-BAT, settore Educational e referente dell'alternanza Scuola-Lavoro, Dott. Cesare De Palma, al presidente della società Kimya, dott. Andrea Pierangeli, ed alla dirigente scolastica, dott.ssa Anna Grazia De Marzo inaugureranno il nuovo ed innovativo percorso di alternanza scuola-lavoro che interesserà gli alunni delle attuali classi terze del Liceo Scientifico delle Scienze Applicate dal titolo:

ASL e i SISTEMI BIOMEDICALI: VERSO IL FUTURO CON LA BIOMEDICA.

Questo percorso fornirà, da un lato, nei tre anni scolastici, un opportuno orientamento agli alunni verso quelle discipline scientifiche (fisica, chimica, biologia, etc.) studiate nel corso degli anni di studio e, al tempo stesso, darà delle opportune indicazioni su cosa significa fare impresa, sviluppare uno spirito imprenditoriale (in linea con le indicazioni dell'UE), sviluppare le competenze trasversali necessarie per entrare e capire il mondo del lavoro.

Quello che si è voluto strutturare è un percorso che nel corso dei tre anni, mediante la formula dell'impresa formativa simulata, porti gli alunni, grazie alle nozioni acquisite, a definire un proprio prodotto innovativo (nell'ambito della biomedica) che potranno portare all'attenzione della commissione dell'esame di stato oltre che a realizzare un opportuno ed efficace confronto tra i gruppi-impresa che si andranno a creare.

Ogni anno saranno realizzate le seguenti tipologie di moduli:

incontri informativi, incontri formativi, attività in e-learning, visite aziendali, attività d'approfondimento in esterna, attività in modalità di impresa formativa simulata, stage aziendali

Il progetto che ha ottenuto il patrocinio dell'Assobiomedica (Associazione nazionale per le tecnologie biomediche e diagnostiche, di Confindustria BA-BAT (sezione sanità, chimica ed ambiente) e dell'Ordine dei Commercialisti di Bari si svolgerà in collaborazione con l'Università degli Studi di Bari, con il Politecnico di Bari, con il CNR-Istituto di Biomembrane Bioenergia e Biotecnologie Molecolari e con l'Accademia Vitale Giordano.

La dott.ssa De Leo inaugurerà l'evento con un incontro dal titolo:

Le Biotecnologie: passato, presente e futuro. Dall'idea all'impresa nel settore delle biotecnologie

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Basta bombe sui civili - Manifestazione sportiva non competitiva

Locandina

Con legge 25/01/2017 n. 9 il Parlamento italiano, su forte impulso dell’A.N.V.C.G. e del MIUR ha istituito per il 1° febbraio di ogni anno la “Giornata Nazionale delle Vittime Civili delle guerre e dei conflitti nel mondo”, al fine di conservare la memoria delle vittime civili di tutte le guerre e di tutti i conflitti nel mondo, nonché di promuovere la cultura della pace e del ripudio della guerra. Il 1° febbraio 2018 decorrerà, dunque, la prima Giornata Nazionale dall’entrata in vigore della legge.

Marcia non competitiva Domenica 11 febbraio 2018

campo Bellavista via Gentile N. 6 Bari

  • Raduno e ritiro borsa gara ore 10:00
  • Saluti e ringraziamenti ore 10:30
  • Partenza ore 11:00: 5 giri di campo da svolgersi ad andatura libera. È consigliata una tuta sportiva.
  • Termine marcia ore 12:00
  • Ristoro 12:00 – 12:30
  • Ringraziamenti e riconoscimenti ore 12:30 – 13:00

A tutti i partecipanti (fino ad esaurimento) sarà consegnato un sacco gara con maglietta ricordo dell’evento ed una medaglia con logo e data.

Per i partecipanti non provvisti di assicurazione l’Associazione organizzatrice garantisce l’assicurazione giornaliera ASC/FIIS.

Logo ANVCG

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Futuri scienziati

Gli studenti del Liceo Scientifico Margherita Hack sperimentano l’atmosfera internazionale del mondo della ricerca scientifica

Oggi, 27 gennaio, nell’Aula Magna dell’Istituto “Marconi – Hack”, abbiamo salutato con una “Closing Ceremony” Kimberly Katz, studentessa del Massacchussets Institute of Technology di Boston.

Per tre settimane la tirocinante del M.I.T. (prestigiosa università prima a livello mondiale nel campo degli studi scientifici) ha affiancato i docenti curricolari del Liceo delle Scienze Applicate svolgendo attività didattica in lingua inglese ed insegnando matematica, chimica, genetica, scienze dei materiali, nell’ambito del progetto MIUR “Global Teaching Labs”.

L’attività della diciannovenne studentessa americana ha portato gli studenti coinvolti, appartenenti a tutte le classi, a confrontarsi con le moderne metodologie didattiche del group work, cooperative learning e learning by doing, peraltro già messe in atto nei percorsi del Liceo anche attraverso le lezioni CLIL.

La sua presenza, inoltre, ha stimolato un’interazione positiva dovuta tanto alla curiosità da parte degli alunni rispetto al mondo da lei rappresentato, quanto alla sua giovane età, più vicina a quella degli studenti rispetto a quella media del corpo docente.

Le ricadute positive dell’iniziativa riguardano dunque innanzitutto gli studenti, che l’hanno accolta con grande entusiasmo, ma anche i docenti, coinvolti in forme di didattica e collaborazione fortemente innovative ed interattive, da gestire sempre in lingua inglese.

La stessa ospite si è dedicata con impegno e disponibilità non solo alla docenza: ha preso lezioni di italiano ed ha interagito molto con gli allievi, condividendo con loro la propria esperienza universitaria e raccontandola negli aspetti professionali ed umani. Non per nulla, di tutti i luoghi da lei visitati in qualità di tirocinante, non ha esitato ad affermare che questo è stato quello in cui al più presto desidera ritornare.

Locandina cerimonia chiusura progetto "Global teaching labs" in collaborazione con M.I.T.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Di nuovo in viaggio lungo i sentieri della memoria

Treno della memoria 2018

Quest'anno sono ben 25 i nostri studenti che partecipano al "Treno della memoria 2018", dalle classi 3IB, 3SA, 3SB, 3TB, 4MB e 5MB, ma in rappresentanza dei sentimenti di tutto l'istituto. Li accompagnano le professoresse Rossana Mitolo e Ilaria Trabace.

Sicuramente torneranno trasformati dall'aver vissuto un'esperienza forte che rimarrà scolpita nei loro ricordi per sempre.

Buon viaggio!

Si parte!

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Oggi evento di presentazione del percorso quadriennale di Energia

Evento presentazione percorso di studi quadriennale energia

Graditissima la partecipazione del dirigente Antonio d'Itollo che, avendo tenuto a battesimo la prima sperimentazione del percorso quadriennale nei licei, in particolare nel prestigioso liceo classico Quinto Orazio Flacco di Bari, ha illustrato le perplessità avanzate rispetto a questo nuovo curriculum e le relative controargomentazioni. La dialettica prodottasi è sfociata nella decisione di aumentare la base di sperimentazione da 4 a 100 istituzioni scolastiche di cui solo 26 attengono ai percorsi tecnici e solo UNA, quella del Marconi-Hack, è rivolta ai tecnici industriali. Segno questo, come il dott. d'Itollo ha sostenuto, che mentre nei licei l'intento è quello di "svecchiare" metodologie che risalgono a cento anni fa, nel tecnico, dove già si è innovato, è tempo di osare e il Marconi-Hack ha osato.

Anche l'intervento del provveditore, dottoressa Giuseppina Lotito, è stato di sostegno e incoraggiamento al nuovo percorso quadriennale. Analogamente il dottor De Palma, responsabile settore Education di Confindustria, l'avvocato Vito Lacoppola, assessore della Città Metropolitana e l'ing. Sangeniti della SNAM hanno avuto parole di elogio e incoraggiamento per il lavoro svolto dalla dirigente Anna Grazia De Marzo e dal team di progettazione esecutiva composto dai docenti Marisa Franchino, Consuelo Rodriguez e Giuseppe Camasta.

Foto ricordo Noi ci crediamo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Menu

La nostra scuola... in chiaro

 

Siamo qui

Ultimo mese Febbraio 2018 Prossimo mese
L M M G V S D
week 5 1 2 3 4
week 6 5 6 7 8 9 10 11
week 7 12 13 14 15 16 17 18
week 8 19 20 21 22 23 24 25
week 9 26 27 28

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia

Sito Ufficiale dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia
Emblema dell'Unione Europea Emblema della Repubblica Italiana Emblema della Regione Puglia Programma Operativo Nazionale -Per la Scuola: competenze e ambienti per l'apprendimento- 2014-2020 ECDL Cisco Systems Zeroshell net services

 

Follow Us