Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la Privacy PolicyAcconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?

Meccanica, meccatronica ed energia Scienze applicate Informatica e telecomunicazioni Grafica e comunicazione Corso serale

 

Text Size

Accesso delle famiglie al registro online e a tutte le istruzioni per utilizzarlo

IISS "Guglielmo Marconi" (BAIS063003)
Piazza Carlo Poerio, 2
I-70126 Bari, BA
Tel: (+39) 080-5534450
CF: 93449270722
CUF: UFA1CH
email: bais063003@istruzione.it
pec: bais063003@pec.istruzione.it
CCP: 1022330714
( IT76L 07601 04000 001022330714 )
intestato a II.SS. G.MARCONI
BATF06301G Istituto Tecnico Tecnologico
Guglielmo Marconi
BAPS06301D Liceo Scientifico
Margherita Hack
BATF063511 Corso serale
Guglielmo Marconi

 

Traineeship Day

Logo Confindustria

Invito Traineeship

Federmeccanica e Confindustria Bari e Barletta-Andria-Trani  organizzano il  Traineeship Day, un incontro rivolto al mondo scolastico e alle imprese per illustrare i risultati del progetto “Traineeship”, un’iniziativa pilota volta allo sviluppo dell'alternanza scuola lavoro di qualità negli istituti tecnici e professionali e nelle aziende metalmeccaniche, promossa da Federmeccanica e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e realizzata con il supporto di INDIRE (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa).  L’evento si terrà lunedì 21 maggio alle ore 15.00 presso la sede di Confindustria Bari e Barletta-Andria-Trani in via G. Amendola 172/5 Bari.

Il Progetto Traineeship, che nell’anno scolastico 2016-2017 ha coinvolto in tutta Italia 50 istituti tecnici e professionali, 5.000 studenti e 949 aziende, è stato realizzato anche a Bari ad opera di Confindustria Bari e Barletta-Andria-Trani e dell’Istituto Istituto Tecnico Tecnologico e Liceo Scientifico "Guglielmo Marconi - Margherita Hack". 

Il modello di alternanza proposto da Traineeship sarà messo a disposizione di scuole e aziende del territorio attraverso la consegna di un apposito Vademecum ai partecipanti all’evento.

Per partecipare scrivere  a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Programma provvisorio

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Incontro con l'autore Giuseppe Scaglione

Copertina "La figlia" di Giuseppe ScaglioneMartedì 22 maggio alle ore 11, presso l'Aula Magna dell'Istituto, si terrà il secondo appuntamento del ciclo 'Incontri con l'autore'.

Il pugliese Giuseppe Scaglione incontrerà il neonato gruppo di lettura e presenterà il suo romanzo d'esordio dal titolo 'La figlia', noir ambientato nella provincia barese.

Modera l'incontro la Prof.ssa Rossana Mitolo.


Comunicato n° 392 / DIR

Bari, 17 maggio 2018

Agli alunni e ai docenti delle Classi
1 IB – 2 IB - 2 IC - 3IA – 3 IB – 4 IB - 3 MB
4MB - 4 MC - 3TB – 4 TB - 2SA - 3SB
Al sito web
e p.c. al DSGA

Oggetto: Incontro con l’autore

Si comunica che martedì 22 maggio, alle ore 11:00, le classi/alunni in elenco, accompagnate dai rispettivi docenti di Lettere, parteciperanno all’incontro con Giuseppe Scaglione, autore del libro La figlia, che si terrà nell’Aula Magna. Al termine dell’incontro, compatibilmente con le esigenze didattiche (verifiche scritte e/o orali), gli alunni in elenco sono autorizzati a tornare alle proprie abitazioni.

CLASSE ALUNNI/ ALUNNE
1 IB (Marzano) Abbatepaolo, Beato, Cacace, Dell’Erba, Gadaleta, Garofalo, Tomasicchio, Vitucci
2 IB (Marzano) Colasanto, De Tullio, Ferri, Ferrulli, Liuzzi, Lombardi, Mastrogiacomo Scavo
2 IC (Montefinese) Chiarito, Manduca
3 IA (Morisco) Cassano, Ceci, Corti, Del Basso, Gagliardi, Santamaria, Tarallo, Verna
3 IB (Divella) Bartoli, Borgia, Busco, Conteduca, Di Natale, Lacalendola, Nitti, Racaniello, Tangaro
4 IB (Divella) Caiulo, Lamacchia, Leotta, Mastrorilli, Santoro Sharon, Sgobba, Sibilla
3 MB (Mitolo) De Simone, Fasino, Lattanzi
4 MB (Mitolo) Brancale, Glorioso, Magistro, Montemurro, Violante
4 MC (De Filippis) Antonelli, Casadibari, Coletta, Minenna
3 TB (Montefinese) Schingaro
4 TB (Montefinese) Bergamini
2 SA (Trabace) Amirante, Cassese, D’Addabbo, D’Agostino, De Mitri, Di Bari, Fasano, Gallicchio, Grazioso, Luisi, Monno, Moschella, Perilli, Rossini, Spagnolo
2 SB (Chiodi) Tutta la classe
3 SB (Sisto) Tutta la classe

La dirigente scolastica
f.to* Prof.ssa Anna Grazia De Marzo

* firma autografa sostituita a mezzo stampa ex art.3, c.2 D.Lgs n° 39/93

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Cefalea e scuola: parliamone

X Giornata Nazionale del Mal di Testa

Sala Consiliare - Palazzo della Città Metropolitana

Lungomare Nazario Sauro, 29 – Bari

“Cefalea e scuola: parliamone”

18 Maggio 2018 - ore 16.30

SISC Società Italiana per lo Studio delle CefaleeL'emicrania è una forma di cefalea ricorrente e disabilitante, che si accompagna a nausea, vomito, fastidio per la luce e gli odori e che pertanto può richiedere l’interruzione di attività di routine come lo studio, il gioco, l’attività sportiva.  Dati epidemiologici del Global Burden of Diseases pongono l’emicrania al terzo posto per prevalenza tra tutte le patologie nel mondo ed al terzo posto fra le cause di disabilità in entrambi i sessi al di sotto dei 50 anni. 

L’emicrania colpisce circa 10 bambini su 100. Ma se consideriamo tutte le forme di cefalea o mal di testa, in età giovanile l'incidenza è ancora più alta: ne soffre oltre il 40% dei ragazzi.  Conoscere ed affrontare in maniera corretta la cefalea sin dall’età evolutiva è importante per ridurre le assenze scolastiche e ridurre lo stress nei giovani pazienti, per prevenirne la cronicizzazione e la persistenza in età adulta. Compito della nostra Società Scientifica (SISC, Società Italiana per lo Studio delle Cefalee) è divulgare una giusta informazione sulla cefalea, occupandoci in particolare della scuola, frequente ambito dove si manifesta   questa patologia

In occasione della GIORNATA NAZIONALE del Mal di Testa, la sezione Pugliese della Società Italiana dello Studio Cefalee, che raggruppa medici con diverse specializzazioni che si occupano di cefalea, ha organizzato un evento presso la Sala Consiliare del Palazzo della Città Metropolitana dal titolo “Cefalea e scuola: parliamone”. All'incontro previsto per  il 18 Maggio 2018 alle ore 15.30, interverranno la Prof.ssa Maria Trojano, Direttore del Dipartimento di Scienze Mediche di Base, Neuroscienze e Organi di Senso, Università di Bari, la Dott.ssa Maria Pia Prudenzano Delegato Nazionale SISC, il Dottor Vittorio Sciruicchio coordinatore Regionale SISC, la Dott.ssa Maria Elena Roca, vicecoordinatore Regionale SISC. L’incontro è rivolto ai Dirigenti Scolastici degli Istituti della Città Metropolitana e agli operatori scolastici interessati.

X Giornata Nazionale del Mal di Testa - Mal di testa che fare

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ai giochi della Chimica 2018

Alunno NittiGiochi della Chimica 2018





Congratulazioni al nostro alunno Gabriele Nitti, della 4SA, che, guidato nella preparazione dalla prof.ssa Laura Cosso, si è classificato al settimo posto nella fase regionale dei Giochi della Chimica per la classe di concorso B. Il ragazzo, durante la cerimonia di premiazione che si è tenuta venerdì 4 maggio presso il Dipartimento di Chimica, ha ricevuto un attestato di merito.

Complimenti a tutti gli alunni dell'IISS "Marconi-Hack" che hanno partecipato alla gara, per l'impegno profuso e per essersi cimentati in una competizione molto impegnativa.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La formazione sul primo soccorso nella scuola

La formazione sul primo soccorso nella scuola ha l'obiettivo di educare gli studenti italiani a realizzare un primo soccorso efficace in caso di emergenza sanitaria, eseguendo unicamente manovre proporzionate al pericolo, ossia solamente le manovre salvavita da effettuarsi in stato di necessità, superando le remore e i timori di ampia parte della popolazione che, attualmente, di fatto, limitano fortemente la diffusione degli interventi.

Prestare soccorso, in Italia, non rappresenta unicamente un gesto di solidarietà umana o l’espressione di una visione etica del rapporto sociale tra persone, ma costituisce anche un preciso obbligo di legge ai sensi dell’art. 593 del codice penale. Le norme, inoltre, prevedono un’adeguata tutela giuridica per il soccorritore che, in presenza di persona che si trovi in immediato pericolo di vita, effettui le manovre “salvavita” di primo soccorso.

In tale ottica  gli alunni delle classi  terze dell'Istituto Tecnico Tecnologico, nell’ambito del percorso di Alternanza Scuola-Lavoro, hanno partecipato, nel mese di aprile, alle attività di formazione in materia di “Primo Soccorso” previste nella convenzione con la ONLUS VOLONTARI DEL SOCCORSO E PROTEZIONE CIVILE di Cellamare (Ba). I Corsi si sono tenuti in Istituto.

Ricordiamo che il primo soccorso rappresenta il primo aiuto (First Aid) che viene prestato alla vittima di un improvviso evento dannoso per la salute, quale un malore e/o un trauma in attesa dell’intervento di soccorso garantito istituzionalmente, su tutto il territorio nazionale, dal Servizio di Emergenza Territoriale 118. Gli obiettivi del primo soccorso sono preservare la vita, alleviare la sofferenza, prevenire nuove malattie o lesioni, favorire la guarigione. Il primo soccorso ha un potenziale valore salvavita e di salvaguardia della salute e dell’integrità fisica: alcune manovre di primo soccorso, infatti, laddove messe in pratica con tempestività ed adeguatezza metodologica, possono avere valore determinante per la sopravvivenza del paziente, mentre altre, nel caso non esista un immediato pericolo di vita, possono essere comunque fondamentali per evitare complicanze o ulteriori compromissioni. Le manovre di soccorso che si effettuano nelle situazioni di maggiori gravità, che comportano pericolo immediato per la sopravvivenza, sono definite “manovre salvavita”. Esse possono supportare, temporaneamente, le funzioni vitali compromesse (cerebrale, respiratoria, cardiocircolatoria) del soggetto ovvero possono anche determinare il recupero delle funzioni vitali. La loro esecuzione consente di “guadagnare tempo” mantenendo in vita la persona in attesa del soccorso professionale o di aumentare le probabilità di risposta favorevole alle terapie successive effettuate dai sanitari o ancora in alcuni casi di risolvere completamente il problema (es. in caso di disostruzione delle vie aeree da corpo estraneo). L’esecuzione precoce e appropriata delle manovre salvavita nel soggetto in imminente pericolo di vita può davvero fare la differenza tra la vita e la morte, in quanto in grado di impedire o, per quanto possibile, di rallentare, anche significativamente, l’evoluzione delle condizioni cliniche verso l’arresto cardiaco o, in caso di arresto cardiaco, verso la morte.

Vedi l'album fotografico!

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Orientamento consapevole con il Dipartimento di Informatica UniBA

Nell'ambito del Progetto di "Orientamento consapevole", l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro ha organizzato e svolto 27 corsi, consistenti in seminari tematici e/o attività laboratoriali di orientamento, rivolti agli studenti del V e del IV anno degli Istituti Secondari di Secondo Grado.

Tali corsi, attivati gratuitamente e della durata massima di 30 ore, hanno previsto lo sviluppo di temi all’avanguardia affrontati in ottica orientativa. I corsi frequentati con profitto consentiranno, secondo quanto indicato nelle linee guida, il riconoscimento di CFU validi per i Corsi di Laurea specifici, oltre che essere riconosciuti per l’attribuzione di crediti scolastici da parte delle istituzioni scolastiche nell’ambito della propria autonomia.

A causa della specificità del nostro istituto, tra le varie proposte presentante ai nostri studenti dell'indirizzo informatica e telecomunicazioni e del liceo scientifico (per la prima volta non soltanto di quinta classe, ma anche di quarta), quella dell'orientamento presso il DIB (Dipartimento di Informatica) è risultata la più gettonata.

I temi svolti nei 10 seminari di 3 ore ciascuno sono stati tra i più attuali e stimolanti:

  1. INTRODUZIONE ALLA INFORMATICA
  2. ELABORAZIONE DEL LINGUAGGIO NATURALE
  3. INFORMATICA OLTRE STEREOTIPI E PREGIUDIZI
  4. INTELLIGENZA ARTIFICIALE
  5. SISTEMI DI SICUREZZA
  6. MOBILE COMPUTING
  7. INGEGNERIA DEL SOFTWARE E INDUSTRIA 4.0
  8. DATA SCIENCE
  9. PROBLEM SOLVING E CODING
  10. LABORATORIO DI INFORMATICA

I nostri studenti hanno seguito con regolarità le iniziative formative e hanno tutti superato l'esame finale:

COGNOME NOME DATA NASCITA RISULTATO TEST Classe
CAIULO FABIO 20/10/2000 SUPERATO 4IB
CASTELLANETA VITO 25/08/2000 SUPERATO 4IB
LENOCI FABRIZIO 12/11/2000 SUPERATO 4IB
LEOTTA ALEX 16/07/2000 SUPERATO 4IB
MASTRORILLI MICHELE 04/03/2000 SUPERATO 4IB
RICAPITO DANILO 06/08/1999 SUPERATO 4IB
SIBILLA ANTONIO 25/09/2000 SUPERATO 4IB
CAFAGNA CLAUDIO 03/04/1998 SUPERATO 5IA
CITARELLA EMANUELE 26/09/1999 SUPERATO 5IA
DE MICHELE ANDREA 04/08/1999 SUPERATO 5IA
FUSO GIANLUCA 07/04/1999 SUPERATO 5IA
IACOBELLIS GIORGIA 10/01/2000 SUPERATO 5IA
LADISA MATTIA SEBASTIANO 20/10/1999 SUPERATO 5IA
RIA DAVIDE 22/03/1999 SUPERATO 5IA
DI TULLIO VITO 07/03/1998 SUPERATO 5IB
MARZULLI ALESSANDRO 07/07/1999 SUPERATO 5IB
ORSINI ANTONIO 15/09/1999 SUPERATO 5IB
GRIECO SIMONA 15/01/1999 SUPERATO 5SA
MANZARI ANTONIO 01/02/2000 SUPERATO 5SA
CASALE ROBERTO 23/11/1999 SUPERATO 5SB
MEHLAB EMANUELE 07/03/2000 SUPERATO 5SB

Auguriamo un futuro radioso a ciascuno di loro!

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Progetto “Pet therapy” per l’inclusione a scuola

Il progetto nasce dal riconoscimento del valore terapeutico degli animali, cioè dell’importanza che gli Interventi Assistiti con gli Animali (IAA) possono avere nella costruzione e nel miglioramento del benessere nelle aree socio relazionale, affettiva emotiva, cognitiva e motoria della persona e dall’incontro fortuito con l’associazione cinofila no profit “I giardini di Argo”, fondata dalla dott.ssa Ada Miraglia, addestratore cinofilo e terapeuta ma anche medico di base e veterinario. L’associazione di volontari accoglie, cura e addestra cani abbandonati o con storie difficili.

Gli otto incontri a scadenza settimanale, previsti tra il 10 aprile e il 22 maggio all’interno dei locali dell’istituto e in orario scolastico, vedranno alcuni alunni cimentarsi, nell’arco di due ore, in attività volte alla stimolazione della memoria, della coordinazione ed orientamento spaziale, della coordinazione oculo-manuale, ma anche all’allenamento delle abilità empatiche, del gioco simbolico e della meta cognizione e all’accudimento.

L’intervento all’interno del contesto scolastico può promuovere l’esecuzione di esercizi di problem solving ed esecutivi volti a migliorare lo svolgimento di azioni nella vita quotidiana degli alunni. Al termine di ogni attività sarà richiesto ai partecipanti di collaborare, per quanto possibile, alla pulizia del setting, stimolando così ulteriormente abilità ecologiche ed igiene.

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il coraggio di sognare

Nella mattinata del 22 marzo 2018, presso l’Istituto “Marconi-Hack” di Bari, si è svolto l’incontro dal tema “Il coraggio di sognare” nel ricordo di don Tonino Bello, l’indimenticato vescovo di Molfetta, a venticinque anni dalla sua morte.

     

 

Davvero emozionanti gli interventi dei relatori che hanno tenuto alta, per un’ora e mezza circa, l’attenzione degli studenti e di quanti sono convenuti. È stato un incrocio di ricordi, di aneddoti e anche di lacrime.

Dopo il saluto iniziale della dirigente scolastica, prof.ssa Anna Grazia De Marzo, ha preso la parola la dott.ssa Di Febo, dell’Ufficio Scolastico Regionale, la quale ha illustrato il progetto “Scuole in cammino con DON TONINO BELLO” (Marcia   – Leuca), in collaborazione con l’USR Puglia, l’Assessorato alla formazione e al lavoro della Regione Puglia, le scuole intitolate a don Tonino e la Fondazione don Tonino Bello di Alessano, che culminerà nella I MARCIA, che avrà luogo il 04/05/2018 partendo da ALESSANO e arrivando a LEUCA. Sottolineando che il progetto è rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado, la dott.ssa Di Febo ha invitato anche la Dirigente del “Marconi-Hack” a partecipare a tale iniziativa.

A rendere la prima testimonianza è stato il prof. Matteo d’Ingeo, docente dello stesso Istituto, dopo che è stata data lettura di un testo di don Tonino sulla pace rivolto ai ragazzi. D’Ingeo ha riletto, con commozione, alcuni passaggi dell’omelia di don Tonino pronunciata in occasione dei funerali del sindaco di Molfetta, Giovanni Carnicella, ucciso il 7 luglio del 1992. Ripercorrendo i momenti di quel triste avvenimento, il prof. d’Ingeo ha ricordato la profonda sofferenza di don Tonino nel constatare che “chi ha sparato non è un mostro, ma un nostro concittadino” richiamando la comunità a non deresponsabilizzarsi ma ad interrogarsi su quanto era accaduto.Un messaggio forte e ancora attuale.

Poi è stata la volta del dott. Felice Spaccavento che, con forza, ha ricordato la dedizione di don Tonino per gli altri “facendo diventare la Chiesa di Dio Chiesa dell’uomo”. Il dott. Spaccavento ha inoltre ricordato i numerosi incontri avuti con don Tonino, dall’ascolto delle omelie in chiesa fino all’esecuzione del brano musicale “Dammi, o Signore, un’ala di riserva” nella stanza del vescovo morente e, successivamente, durante i solenni funerali. Il brano è stato riproposto durante l’incontro con una commossa partecipazione di tutti i presenti.

Articolato e suggestivo è stato l’intervento di Mons. Felice Di Molfetta che ha voluto sottolineare la figura di don Tonino Bello come uomo e cristiano appassionato di Dio e dell’uomo. Mons. Di Molfetta ha invitato ad “evitare l’aspetto spettacolarizzante e tutto quello che oggi sta succedendo attorno alla figura di don Tonino, perché lui era schivo di queste realtà, era un uomo essenziale”. Il presule ha concluso il suo intervento ricordando quello che avveniva quando don Tonino raggiungeva le scuole, parlando da uomo esperto di vita, mosso dalle grandi passioni tra le quali c’era la “curiositas”, l’interessarsi di tutto ciò che è bello e che alimenta la nostra vita con “valori alti e altri”.

Due laici, assieme a un vescovo, hanno realizzato quella “convivialità delle differenze” tanto cara a don Tonino. Anche questa è ”buona scuola”.

Domenico Campanale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Menu

Inquadra il QR Code per visualizzare la brochure dell'offerta formativa dell'IISS Marconi-Hack

La nostra scuola... in chiaro

 

Siamo qui

In agenda

15 Dic 2019
09:30AM - 12:30PM
Open Day 3/9
16 Dic 2019
12:30PM - 02:30PM
Assemblea sindacale interna
17 Dic 2019
03:00PM - 06:00PM
Olimpiadi Informatica a squadre gara 2/4
20 Dic 2019
07:55AM - 11:00AM
Assemblea studentesca di istituto
20 Dic 2019
03:30PM - 05:30PM
Open Lab 2/5
23 Dic 2019
Vacanze di Natale
24 Dic 2019
Vacanze di Natale
27 Dic 2019
Vacanze di Natale
30 Dic 2019
Vacanze di Natale
31 Dic 2019
Vacanze di Natale
02 Gen 2020
Vacanze di Natale
06 Gen 2020
Festa dell'Epifania
10 Gen 2020
03:30PM - 05:30PM
Open Lab 3/5
11 Gen 2020
09:30AM - 12:30PM
Open Day 4/9
12 Gen 2020
09:30AM - 12:30PM
Open Day 5/9
13 Gen 2020
09:45AM - 12:30PM
Olimpiadi del problem solving a squadre 3/4
15 Gen 2020
02:30PM - 05:30PM
Olimpiadi Informatica a squadre gara 3/4
17 Gen 2020
03:30PM - 05:30PM
Open Lab 4/5
18 Gen 2020
09:30AM - 12:30PM
Open Day 6/9
19 Gen 2020
09:30AM - 12:30PM
Open Day 7/9
24 Gen 2020
03:30PM - 05:30PM
Open Lab 5/5
25 Gen 2020
09:30AM - 12:30PM
Open Day 8/9
26 Gen 2020
09:30AM - 12:30PM
Open Day 9/9
06 Feb 2020
02:30PM - 05:30PM
Olimpiadi Informatica a squadre gara 4/4
12 Feb 2020
09:45AM - 12:30PM
Olimpiadi del problem solving a squadre 4/4
Ultimo mese Dicembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 48 1
week 49 2 3 4 5 6 7 8
week 50 9 10 11 12 13 14 15
week 51 16 17 18 19 20 21 22
week 52 23 24 25 26 27 28 29
week 1 30 31

Progetti in corso

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia

15 Dicembre 2019

Sito Ufficiale dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia
Emblema dell'Unione Europea Emblema della Repubblica Italiana Emblema della Regione Puglia Programma Operativo Nazionale -Per la Scuola: competenze e ambienti per l'apprendimento- 2014-2020 ECDL Cisco Systems Zeroshell net services

 

Follow Us